17
Mar, Set

Nei guai tre baby pusher

Nei guai tre baby pusher

Cronaca

Uno ha 18 anni, gli altri due sono minorenni. Operazione antidroga messa a segno dai Falchi della Squadra Mobile di Taranto

I poliziotti da alcuni giorni avevano notato uno strano movimento di giovani tossicodipendenti tra piazza Messapia e via Nettuno, individuando i “pusher” in tre giovanissimi, un 18enne e due minori a loro già noti perché autori di numerosi furti ed attività di spaccio. A seguito dell'ulteriore servizio di appostamento e perlustrazione, che aveva provocato non pochi disturbi alla loro attività di spaccio, i Falchi hanno deciso di porre fine all’illecita attività procedendo alla perquisizione di un appartamento in via Temende, individuato come probabile base dell’attività dei tre pusher.
Saliti al piano, i poliziotti hanno notato da una finestra laterale la presenza all’interno dell’appartamento dei tre giovani ancora sdraiati sul letto ed hanno bussato alla loro porta.
Dopo una breve ed iniziale resistenza, i Falchi sono riusciti ad entrare nella casa per un accurato controllo durante il quale hanno recuperato nella camera da letto un marsupio nero con all’interno 25 dosi di cocaina già pronte per lo spaccio ed un panetto di hashish di circa 100 grammi, oltre a tutto il necessario per il confezionamento delle sostanze stupefacenti. I tre ragazzi sono stati dunque tratti in arresto. Il maggiorenne è stato condotto in carcere, mentre i due minori sono stati affidati ai rispettivi genitori.

 

Fanizza Group Carglass