21
Gio, Nov

Spaccia ai domiciliari

Spaccia ai domiciliari

Cronaca

I Falchi della Squadra Mobile di Taranto hanno tratto in arresto un pregiudicato 24enne tarantino, ritenuto responsabile del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente

Il giovane, attualmente agli arresti domiciliari, da qualche giorno era sotto osservazione perché dal suo domicilio al quartiere Tamburi, i poliziotti avevano notato un frenetico movimento di giovani, soprattutto in orario serale, molti dei quali conosciuti come assuntori di sostanze stupefacenti.
Durante l'attività di monitoraggio, i Falchi avevano osservato che durante i controlli di Polizia, il giovane prima di aprire la posta usciva sul balcone per nascondere qualcosa. Convinti che il 24enne avesse messo in atto una fiorente piazza di spaccio, i poliziotti hanno deciso di procedere con una perquisizione domiciliare, posizionandosi anche sotto il balcone nel quale il presunto pusher era stato visto nascondere degli involucri.
L'intuizione degli agenti si è tradotta nell'arresto del giovane il quale, prima di aprire la porta, ha lanciato dal balcone due involucri avvolti da una pellicola trasparente contenenti 20 ovuli di hashish che sono stati raccolti dai poliziotti posizionati in strada.
La successiva perquisizione domiciliare ha poi consentito di recuperare altri due grammi della stessa sostanza stupefacente e un bilancino elettronico con evidenti tracce di droga. Recuperati anche 340 euro in banconote e numerosi foglietti di carta stagnola usata presumibilmente per il confezionamento occultati in un mobile. Dopo quanto recuperato, il giovane è stato tratto in arresto e accompagnato presso la locale casa Circondariale.

Fanizza Group Carglass