18
Dom, Ago

Taranto al Forum Internazionale delle Città Antiche

Taranto al Forum Internazionale delle Città Antiche

Attualità

L’evento, organizzato sotto la direzione della Commissione della Federazione Russa per l’Unesco, si svolgerà a Ryazan, una delle città più antiche della Russia, dal 14 al 18 agosto

Saranno un ricercatore delegato dall’Università degli Studi di Bari sede di Taranto e un musicologo diplomato a pieni voti presso il Conservatorio Paisiello e studioso di epistemologia musicale nella filosofia antica a rappresentare la Città di Taranto al Forum Internazionale delle Città Antiche - organizzato sotto la direzione della Commissione della Federazione Russa per l’Unesco - che si svolgerà a Ryazan, una delle città più antiche della Russia, dal 14 al 18 agosto.

Saranno un ricercatore delegato dall’Università degli Studi di Bari sede di Taranto e un musicologo diplomato a pieni voti presso il Conservatorio Paisiello e studioso di epistemologia musicale nella filosofia antica a rappresentare la Città di Taranto al Forum Internazionale delle Città Antiche - organizzato sotto la direzione della Commissione della Federazione Russa per l’Unesco - che si svolgerà a Ryazan, una delle città più antiche della Russia, dal 14 al 18 agosto. A comunicarlo una nota da Palazzo di Città.

Il capoluogo jonico ha ricevuto un invito diretto da parte del Governo Russo, grazie alla preziosa intercessione del Console della Federazione Russa in Puglia Michele Bollettieri, ad inviare una delegazione al prestigioso forum internazionale che riunisce le città del mondo che abbiano più di 500 anni di storia.

I temi generali del Forum saranno, quest'anno, teatro, architettura, storia, fotografia e turismo gastronomico. Obiettivo: consolidare il pensiero e le società attorno all’idea di conservazione, divulgazione e sviluppo della cultura, storia e tradizioni delle città antiche, e promuovere lo sviluppo della collaborazione interregionale e internazionale in termini di miglioramento dell’ambiente urbano nelle città storiche, sviluppo della cultura e turismo, divulgazione del patrimonio storico-culturale, nonché riassumere l’esperienza dei professionisti e degli esperti nella conservazione e nello sviluppo delle città storiche al fine di individuare le migliori pratiche di conservazione e sviluppo delle città. I rappresentanti delle città partecipanti avranno l’opportunità di raccontare la storia della loro città, sottolineando problemi e soluzioni connesse alla conservazione e allo sviluppo delle città antiche. Il programma culturale includerà mostre e musei, spettacoli teatrali, concerti di gruppi creativi e la grande Processione delle Città Antiche.

“Abbiamo accettato con grande entusiasmo la proposta del Governo Russo, per la quale ringrazio il Console della Federazione Russa in Puglia Michele Bollettieri- afferma il Sindaco Rinaldo Melucci - perché ritengo che il forum rappresenti una bellissima occasione per la promozione e la divulgazione internazionale del brand Taranto. L’obiettivo è quello di far conoscere le meraviglie della nostra città e stimolare gli stakeholder stranieri a considerare Taranto nel loro piano di investimenti. E non a caso ho voluto fortemente che a rappresentarci e raccontare la nostra storia fossero due eccellenti giovani provenienti dalle nostre due istituzioni più importanti: Università e Conservatorio. – aggiunge il primo cittadino - Passato e presente che si incontrano per rappresentare il futuro della nostra città”.

“Taranto è stata finalmente riconosciuta, pochi mesi fa, città d’arte - spiega l’assessore alla cultura Fabiano Marti - per cui questa occasione arriva nel momento più adatto. Saremo presenti al Forum con la nostra storia e con le nostre meraviglie. Porteremo, attraverso il racconto di due “nostri” giovani pieni di talento e di entusiasmo, lo splendore della nostra terra, e siamo sicuri che riusciremo a convincere gli ospiti del Forum, che arriveranno da tutte le parti del mondo, che Taranto è una città unica che devono assolutamente visitare, e di cui sarà difficile non innamorarsi”.

Fanizza Group Carglass