15
Dom, Set

Medimex 2019, dal 5 al 9 giugno a Taranto

Medimex 2019, dal 5 al 9 giugno a Taranto

Cultura

L'evento conserva il suo carattere itinerante con gran parte degli spettacoli che si terranno a Foggia dall'11 al 14 aprile. Ruolo da protagonista anche per il capoluogo jonico che ospiterà concerti, incontri d'autore, workshop, mostre e altre esposizioni: momenti dedicati alla formazione. Ospite di sicuro richiamo, tra gli altri, Liam Gallagher

Dopo la presentazione nell'ambito del Salone Internazionale del Turismo di Berlino, il programma dell'evento alla sua seconda edizione viene illustrato nello splendido scenario del Castello Aragonese. Il Medimex conserva il suo carattere itinerante con gran parte degli spettacoli che si terranno a Foggia dall'11 al 14 aprile. Ruolo da protagonista anche per il capoluogo jonico che ospiterà la kermesse dal 5 al 9 giugno. Da domani a mezzogiorno sarà possibile fare gli abbonamenti. Concerti e spettacoli,ma anche incontri d'autore, workshop, mostre e altre esposizioni, momenti dedicati alla formazione. Ospite di sicuro richiamo Liam Gallagher, figura di riferimento del brit-pop, in procinto di pubblicare il suo secondo album da solista, con un passato da leader del gruppo britannico degli Oasis.
Tra gli altri nomi gli americani Cigarettes After Sex, gli Editors e Patti Smith. Location saranno la Villa Peripato (all'interno della quale l'ingresso sarà gratuito); alcuni appuntamenti si terranno nella città vecchia, tra il Conservatorio e l'Università. Concerti si terranno probabilmente sulla Rotonda del Lungomare e non si esclude che ci sia anche, tra i luoghi nei quali si svolgerà il Medimex tarantino, il Ponte Girevole con una particolare installazione. Intervenuti Michele Emiliano, Presidente Regione Puglia, Loredana Capone, Assessore Industria Turistica e Culturale Regione Puglia, Rinaldo Melucci, Sindaco di Taranto, Marco Giannotta, Vice Presidente Teatro Pubblico Pugliese, Cesare Veronico, coordinatore Puglia Sounds/Medimex e Federico Sannella, Birra Raffo.
Per il Governatore la passata edizione del Medimex ha permesso alla città di Taranto di misurarsi e dimostrare di essere all'altezza dell'iniziativa e ancora: “Dei tarantini abbiamo notato la voglia di partecipare e l'emozione nel vedere che le cose promesse si sono poi realizzate”. Così il Sindaco: “Ora siamo consapevoli di saper fare cose importanti. Dobbiamo fare di più e meglio sul brand “Taranto” e su tutto ciò che è identitario”. Per Loredana Capone “60.000 presenze e 400 operatori dello scorso anno sono la prova del fatto che questa città ha tutte le carte in regola per lavorare in ottica destagionalizzazione del turismo”. Per l' Assessore all' Industria Turistica e Culturale della Regione Puglia deve far riflettere anche il dato delle strutture ricettive al completo, lo scorso anno, e che dunque non hanno potuto dare risposte a tutti.Altro passaggio interessante quello relativo all'esigenza di creare le condizioni affinché la cultura diventi parte integrante dell'economia locale.