14
Lun, Ott

Taranto in corsa: prossima sfida con il Sorrento

Taranto in corsa: prossima sfida con il Sorrento

Sport

Conquistata, seppur in coabitazione con Brindisi e Fasano la vetta della classifica, il Taranto di Nicola Ragno ritorna sul green amico dello "Iacovone" dove ad attenderlo ci sarà l'imprevedibile Sorrento dell'ex Maiuri

Conquistata, seppur in coabitazione con Brindisi e Fasano la vetta della classifica, il Taranto di Nicola Ragno ritorna sul green amico dello "Iacovone" dove ad attenderlo ci sarà l'imprevedibile Sorrento dell'ex Maiuri, ringalluzzito dal recente successo giunto proprio ai danni della quotata compagine fasanese.

Gara dalle mille insidie quella che attende Genchi e soci che vorranno certamente allungare il filotto positivo che li ha sbalzati in testa alla graduatoria, sfruttando anche il ritrovato entusiasmo del pubblico tarantino che stando ai numeri sinora circolati parrebbe intenzionato ad assieparsi cospicuo sui gradoni dell'impianto del quartiere Salinella.

L'affermazione esterna, giunta sul campo del Grumentum vale come un'iniezione di fiducia per la truppa jonica, dimostratasi anche capace di saper trovare la chiave adatta quando opposta a formazioni che fanno della difesa la propria arma di punta.

A tal proposito, a dispetto delle consuete dichiarazioni facciata pare plausibile che i rossoneri costieri giungano a Taranto con il solo intento di non prenderle, non disdegnando assolutamente un eventuale punto, frutto di un pari che varrebbe in chiave classifica, tanto oro quanto pesa.

Il tecnico tarantino dovrebbe concedere nuovamente spazio a Sposito, autore di una prova maiuscola in terra lucana, confermando poi in blocco il trio composto da De Caro, Ferrara e Luigi Manzo, lasciando fuori Jimmy Allegrini. In mediana sicuri di una maglia sono Ferrara, Matute e Cuccurullo (anche se non è impensabile l'inserimento dell'ex Masi), con Oggiano che potrebbe sostituire Guaita e Stefano Manzo in rampa di lancio dopo la sontuosa mezz'ora sciorinata contro il Grumentum, in luogo del metronomo Galdean espressosi sotto i propri standard. In attacco è rebus con Genchi titolare annunciato al cui fianco si giocano una maglia D'Agostino, Favetta e Croce.

Il match tra Taranto e Sorrento sarà arbitrato da Alessandro Cutrufo della sezione di Catania, coadiuvato dai due assistenti Benedetto Torraca di La Spezia e Matteo Della Monica di La Spezia. Calcio d'inizio alle ore 15.